Le risorse dove (e quando) non servono - Il Risk Assessment nella pandemia


Nella dissoluzione dell’Unione Sovietica un problema si abbatté sulla popolazione condizionando significativamente la vita quotidiana delle persone, seppur nel silenzio quasi totale della stampa internazionale: l’improvvisa e inaspettata mancanza di beni in alcuni Stati dell’unione e la sovrabbondante disponibilità degli stessi beni in altri Stati.Non erano più equamente disponibili i prodotti di uso quotidiano indispensabili come la farina e i carburanti, o comunque di uso frequente come lampadine, crema da barba; dove si coltivava cotone non erano disponibili i tessuti.Nella folle ripartizione dei settori industriali ed agricoli tra gli Stati dell’Unione Sovietica, voluta dal regime per attuare il controllo economico e sociale sull’intero territorio, ogni Stato è diventato inesorabilmente dipendente dagli altri e quando è venuto a mancare il collante politico, non era ancora disponibile una cultura economica che consentisse il libero commercio e la libera diffusione delle merci.

Oggi, l’emergenza Covid19 porta alla chiusura di frontiere, ampi territori inattivi, capacità produttiva fortemente ridotta e la conseguente limitata circolazione e disponibilità di materiali e prodotti.

Siamo in condizioni di (semi) totale libertà di mercato, ma la concentrazione geografica dei prodotti e dei processi di trasformazione, ci ripropone un problema che pensavamo di poter affrontare con maggior forza.

E per le micro imprese, la cui forza contrattuale è minore, la non disponibilità di prodotti e di lavorazioni si aggiunge alle difficoltà dettate dalle restrizioni, rischiando di essere un fattore fatale per la stessa sopravvivenza.

Nel Sistema di Risk Assessment è pertanto necessaria una diversificazione merceologica e geografica del customer base e del supplier list, elementi oggi più che mai indispensabili nella gestione del rischio e che vanno ritenuti prioritari nella definizione delle strategie di mercato e nella progettazione dei processi operativi di vendita e di approvvigionamento.

Recent Posts
Archive
Search By Tags

Abbatescianni SAS di Antonio Abbatescianni & C - P.IVA, C.F. e Iscr. Reg. Impr. FE 01669370387 - REA 187377

Corso Giovecca, 37 - 44121 Ferrara - FE - Tel. +39.347.4509542

 

 

Abbatescianni Certificazioni, certificazione qualità a Ferrara e in tutto il Centro-Nord Italia: sistemi di gestione qualità, ambiente, sicurezza e marcatura CE.

  • Facebook Social Icon
  • Wix Google+ page
  • LinkedIn Social Icon